Stacca la cima noi vogliamo partire – #poesia

IMG_20150802_084720

Stacca la cima noi vogliamo partire

oggi una azzurrina polpa
scende dai tetti
ma già va oltre,
sopra i solchi decollano
gli ultimi degli uomini

dall’incedere arido

il solito silenzio senza fine
ruggendo si lasciava dietro
le case e gli sguardi ai fazzoletti.

Essere umani al confine
nella terra gonfia
d’impetuosi correnti
e forme ardue d’uomo
ardono al sole di cristallo.

Li manipola trasformandone la coscienza,

istituisce nuovi alienanti e falsi

che compiono un genocidio

delle culture viventi, reali, precedenti.

Il sole è già fortificato
s’affaccia dal delta montano
e già gente galleggia
indugia e s’adagia
alla novella Ofelia d’autunno.
Il cielo ci raggiunge
tra foglia e ghianda
tra scoppi dei ricci di castagna
e sui monti sfugge
fumo di carbonaia.

La gioia nei boschi inesplorati,

l’estasi sul clivio solitario
c’è nel vento la musica
nel sole il suo boato,

ed il rovo che s’erto oltre il muro
fida il vento dello scuoter di lame

e l’orizzonte dove ferite di luce come rame

rimescolano schiume intorte di nuvole
che scagliano mare su lo scordato core

ridotto a bolla di cristallo

s’un isola non più lontana d’una malattia.


Tuonano i marinai,
le voci s’arenano stremate
e di notte trovan rotte

tanto che la smetterono le onde di parlare
scambiarono li venti i li zefiri

ed io non vorrei morire

dove viver mi tocca,

sgradito doverti amare

dove luce pare cruda

e inverno brucia.

La luce che vedo dai balconi

fermi come cani di pietra

allunga l’ombra

su i rifugi della paura

ed improvvisa fulmina

il gelo, le pietre

soffia forte in ogni respiro

ma prima che tutta questa finta realtà

ci soggioghi e la nostra vita fugga

in un rigagnolo di rimpianti stentati

spengeremo la nostra luma in un soffio.

Il sole è oramai sui contrafforti
ma gente da l’incedere arido
indugia ancora
e paese resta buio
come albero senza nome.

Non vorrei morire
dove viver mi tocca
sgradito doverti amar
dove luce pare di carne cruda
e inverno brucia.

 

cotrozzilivio©2015

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...