#Poesia – Per i portici un pomeriggio

 

the_tree_of_the_dead_by_meanhouseart-d76uyg8

” Per i portici un pomeriggio “

 

 

 

Se ne va per i portici un pomeriggio,

qualcosa da dentro l’ha chiuso fuori,

ancora una volta deve farsi uomo

nel tardo sole di primavera

 

Trepido segue il vostro gioco,

il sorriso fugace,

i gesti, la gloria mendace,

e cielo patrio che scompare.

Volevi farlo volare nei tuoi pensieri

mentre tu, tentavi di ritrovarti,

per lasciare il ricordo in una poesia.

 

Spuntano i germogli come orecchie

sul tronco d’un monte scuro

e mentre esplodevano

quel tondo di fuoco nel mezzo al cielo

riscaldava il tuo sguardo di seta liscio e sorridevi.

 

Ora nel grande vuoto

ondeggiano soli i fiori della magnolia

e tu steso al sole come grano cresce

scompigliato dal vento e dal dolore.

 

cotrozzilivio©2014

 

 

dicono che parlo/scrivo poco qui, forse l’ hanno confuso con una piazza ed invece è un viottolo che s’affaccia sulla vallata e loro non riescono a leggere sui muri sbrecciati.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...