#poesia – Del giorno che declina

IMG_28301528874400

Ci sono parole che evocano in me profondissima emozione più d’una foto.

Il Giorno che declina è per me un ritorno ad un passato che so lontanissimo eppure costantemente presente in quello che scrivo. 

Il giorno declina è solo il mio modo di voler accompagnare al sogno gli occhi tristi.

Ecco la sera,

spiove come lo scender

che fan le nubi,

qua e là fra gli alberi intricati.

Dolce vaga luna,

per chi s’affanna in un vociar

trema ora l’ora,

che non ha un’altra luce.

Vaga chi s’affanna,

in se stesso si torce

dai borghi qui sotto,

il batter secco sullo stradone

del vociar lieto trema,

nell’aria sgombra rispunta

fra gl’inganni del sole

il giorno che declina.

cotrozzilivio©2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...