#poesia – Chissà che primavera sarà

___by_hoooook-d5lo68v

” Chissà che primavera sarà “

Nemmeno la luna riesce a trovare posto dove cullarsi in questi strani giorni grigi.

Potrei fuggire ma solo i vigliacchi fuggono allora cammino, magari barcollo ma vado avanti senza guardare indietro, passo dopo passo.

Sai quando torni a quella che consideri casa tua? E ti senti felice no? Mbè, ogni volta con te è così

ogni volta che torno da te

m’arrampico

su le pietre

e scivolo

e sbuccio il cuore

allora prendo una pagina bianca e ci costruisco mondi pieni di vento, fino al punto che una tempesta è solo quello per lo sciocco mentre per te e me è un mondo.

Intanto la Mimosa fiorisce.

Ti penso

ti ho pensato

e ho pensato

a come sarebbero belli

i baci, allineati

sul bordo delle labbra

assieme.

Diventeremo tutti parte d’una stella?

Dentro una nube, gonfia,

tende le membra

è pronta, partorirà

già inarca il grembo.

Un sole misero stempera

la lava e il corallo

di cieli umidi e senza colori

e suoni ora muovono in cerchio

arabescando vagiti.

cotrozzilivio©2014

Annunci

4 pensieri su “#poesia – Chissà che primavera sarà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...