#poesia – Ragni di sangue

guardian_angel_by_nosaj7541-d6cy3hh

” Ragni di sangue “

Vi vedo dal principio del mondo

da fosche montagne senza aurore

s’accendono solo di papaveri

tra i tuoni e i muri di templi di pietra.

All’improvviso nubi alitano venti

che risuonano tra canti di ramarri

il libeccio e il pianoro zuppo di sudore,

di vino e dell’ira della gioiosa grandine.

Vi vedo custodi dei soli vostri misteri,

qualche pianto e oltraggi che bestie trapassano.

Lampi vomitano le loro acque avide

e nell’infinito si sentono zoccoli galoppare.

Muti siete, vi vedo, mentre lacrime cadono

dai vostri ossidati occhi

e ragni di sangue ne raccolgono vita.

cotrozzilivio©2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...