#poesia – Parole s’inseguono come cavalli al galoppo

pic from: indrikoff
pic from: indrikoff

 

” Parole s’inseguono come cavalli al galoppo “

Lontano è un’altra cosa

non il soffio nel deserto d’un capriccio,

lontano crescono fragili germogli.

Com’è duro questo cielo azzurro

mentre il giorno aspetta domani

e sogni ubriachi s’accostano tenui

suonano i passi sui selci consunti

e trilli d’anime volati

rimbalzano tra li muri forti di rocca.

Sarà che scalpito come zoccolo

o come amore ma m’innamoro del silenzio

e del suono del mattino.

passeggio ancora pe li vicoli

seppur ora seduto riposo i ricordi.

Piove su quei mattoni rossi

e su quella solitudine

che ti cade addosso come ruggine.

Ho attraversato il paese per te,

ho corso sul ferro e tra la pioggia per te,

che ora sorridi alla stanchezza mia.

Parla il sole che s’avvicina allo zenit,

tra dimentiche ossa tra

valichi ingobbiti negli anni

le ombre dei cannoni son solo nere

soldati camminano come lumache

nei prati li vedi tenere per mano

le parole di lettere mai spedite

nei sogni la guerra continua

come campane rintoccano nell’aria di ottobre

e il cielo cobalto dimentica la vita al binario ventitré.

parole, solo parole ho ora,

nessuna con lo stesso potere di quelle che usavi tu.

Hai messo un mondo dentro noi.

Senza fine

e le parole s’inseguono

come cavalli al galoppo

cotrozzilivio©2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...