[ Poesia ] Tra parole cadute come foglie.

 

Come un ombra, su l’ali di farfalla,

ricordi che ho dimenticati

cigolano come cancelli arrugginiti

o alberi scortecciati

dal fuoco e dal vento di

le parole, cadute, come foglie

scomparse, come nuvole dietro i monti.

 

Preghiere ricoprono come miele

il disordine e la paura

lucidando e colando tra le dita

di giorni senza sole

come parole, cadute, come sassi

bagnati di speranza rosso sangue.

 

L’attesa ora è umida come pianura gelata

che non ha ancora visto settembre

che lava per regalo il cappello del solitario

e che nel tramonto fuoco

come parole, cadute, scioglie

in polvere e quiete, il ritmo del dolore che scompare.

 

Come un ombra, sull’ali di farfalla,

o vento che refola tra tela di ragno

il primo temporale

alzo l’erba di collina

e il freddo sottomesso al sole

sventolò, tra parole cadute come foglie.

 cotrozzilivio©2013

.
.
Annunci

4 pensieri su “[ Poesia ] Tra parole cadute come foglie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...