[ Poesia ] Faglie in due dita di seta

Ho accolto tra le braccia
una famiglia devastata
dai venti, tempestosi,
coperta come nuvole nel cielo,
di vento e di pioggia.
Poveri più dei poveri
con le lacrimenere come cenere
e le mani tra il freddo,
imbevute di rughe.
Ho preso tra le mani
le lacrime silenziose
stracolme di colpa
d’una madre sperduta
e l’ho restituita
alla fonte gioiosa.
Tra le parole, brividi,
sospiri, come,
faglie in due dita di seta

cotrozzilivio©2009 / 2012

pic from: who-is-chill.deviantart.com
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...