[ Poesia ] Ti ho vista volare

T’ho vista volare

sul galoppo del cuore

vestita di nulla

anima della madreperla.

Sfuggita ai venti

in bolle di bonaccia

che fanno, di nave,

guscio di legno

come anima tua

respiro di primavera.

Sorella della notte,

sei troppo vicina al sole,

d’icaro fuoco ardi

di passione che lascia

al posto suo

l’oscuro desiderio del dolore.

Torna a danzare, tra le nuvole

torna a piegare venti

sulle tue ali, sorella, torna

ch’io così possa dire:

t’ho vista volare senza cadere.

cotrozzilivio©2010/2012

Akif Hakan Celebi
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...