[ Poesia ] L’amore lo conserva in un carciofo

Il risveglio è

tra lo scalpitio degli zoccoli sul selciato

e lontani nitriti di mattino.

L’adorabile profumo

verde di pino e giallo di sole

sono solo per un mattino,

questo, nato da solo,

agirando le nuvole,

alzando le lenzuola col vento

e con i baci.

È il giorno, questo,

che veste i pensieri

ma non di trine e merletti,

li veste di bugie, sogni, desideri.

Il naufrago si risveglia,

in un mare calmo come l’olio,

s’una zattera di papiro,

senza inchiostro per remare,

ne parole come timone.

L’amore, lo conserva in un carciofo.

lo vede tentennare

appeso ad una luna ingarbugliata

ed alla sua luce,

timido, sonnecchia ancora,

alla solitudine.

La felicità, come soffio controvento

nell’ora delle campane

volando come un corvo,

pronto a mostrare i sogni

che non si possono vendere

e cerca parole

che ha messo nelle tasche

di vecchi pantaloni.

Ora scende il vento

e solo quello che resta mi ricorda

che il giorno è sfilato, senza te.

cotrozzilivio©2012

Work from Nicoletta Ceccoli
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...