[ Poesia ] Dove sei?

Dove sei?

Fresca è l’aria

e dondolano al sole

le brume

ancora addormentate.

È mattina di giorni elettrici di vita

eppure sarebbe così semplice

se tu poggiassi la tua mano sul cuore

per restituirne la vita che hai preso.

Dove sei?

Non ti trovo attorno, pietra sommerge

l’aria spegne il vento dei tuoi profumi,

vedo i colori delle viole cambiare in blu.

Dove sei.

Sera. Freddo.

L’aria ha ancora odorosi fumi,

alle spalle la montagna borbotta di nuvole

e i giorni rotolano come pietre,

creano strade nuove,

nuove rive da approdare,

nuovi viaggi da iniziare

e non è la primavera è la vita.

cotrozzilivio@2012

Katerina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...