[ Poesia ] Con l’inchino che si porta a chi si ama

sogni e desideri passeggiano

ancora,

si tengono per mano,

per non perdersi e si guardano negli occhi,

ciechi.

Ci vuole solo coraggio

e se la paura ti resta accanto,

vedrai,

imparerà anche lei a vivere.

Ho alzato la testa e ho visto

le promesse divine

rischiarate dalla luce delle stelle,

si fa chiaro il cielo

come una canzone ora è.

Nuvole gonfie potano montagne

che lontano osservano.

per la strada le pietre,

le righe, gli usci

e i ciuffi di primavera sui muri.

Distesa tra le braci di questa terra,

l’aria è pura come lama affilata.

La gioia mi avvolge

e tu appari

mentre raccolgo la tua voce

come una composizione di fiori,

per l’imperatore,

con l’inchino che si porta a chi si ama.

cotrozzilivio©2012

Ikebana from Luca Ramacciotti

Ho scritto questa fortemente influenzato da due persone, o meglio, l’arte di queste due. La prima è una ragazza japponese, incontrata per caso nel web grazie a twitter: @ioeilmiopc, che ha una dote unica, scrive come se parlasse, eppure è sordomuta. L’altra persona è un amico ritrovato, che ho scoperto avere un’anina serena, legata alle emozioni della musica e dei fuori: Luca Ramacciotti. La foto che completa il mio lavoro è solo un riflesso della sua arte.

Grazie ed un inchinio.

L.

Annunci

4 pensieri su “[ Poesia ] Con l’inchino che si porta a chi si ama

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...