[ Poesia ] Tra languide coperte rosse

Tra languide coperte rosse,

prima del sole.

Sul viso avevi un sorriso solo

candido e buono

come una mano sulla spalla.

Eri senza carne,

senza sangue,

disincarnata e pura

dal volto di neve.

Corteggiavi la luna

e con il naso all’in su

inciampavi nelle tue perline.

Ho ascoltato la tua vita,

un racconto lento,

lungo, come un tè caldo,

speziato,

da bere senza fretta

finché si raffredda

e come gelo tutt’attorno resta.

Ci sono cose

che non cambiano

ne il senso del perfetto,

ne l’amore oppure l’odio,

eravamo noi

come farfalle siderali

che aprono conchiglie

soffiandoci sopra l’allegria.

Oggi accarezzo lo sguardo tuo

tra ampolle di lacrime

capisco che oramai

è la fine di tutto

anche se ancora vivo di te

anche se noi

eravamo storie diverse,

incertezze insolite dei sensi

che non dimenticano,

come favole che non si ripetono.

Vivo ancora di te,

come una dolce carezza leggera

di tenerezza,

con la memoria che si fa di sabbia

e denuda disperazioni

che fanno scomparire le stagioni.

Eri fatta di luna e di stelle

e sul viso un sorriso solo

come quello del sole

tra il vento astrale

rimasto solo

sull’isola portoghese

del primo invalidato amor.

Eri fatta di luce e colore

azul dell’amore.

Ora tra di noi

solo aria dura come il vetro…

…e niente più.

 cotrozzilivio©2009/2012

pic from: hakanphotography.deviantart.com
Annunci

2 pensieri su “[ Poesia ] Tra languide coperte rosse

  1. E’ dolceamaro come il tramonto e sensuale come la parola poetica, esatta sicura ed è magia…al tramonto…unorizzonte vermiglio un riposo sicuro la sabbia…scivola tra le mani..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...