[poesia] La libertà è

Poche foglie restano silenziose

tra le bottiglie vuote anche dei sogni.

Restano solo i fogli d’un vecchio giornale

dondolare tra un marciapiede e l’altro.

Ho provato a ricordare

quei pochi istanti felici con te,

rimasti avvolti da attimi di paura e terrore.

Ho solo ritrovato un sottile canto

dentro una tasca della mia anima.

Passano gli uccelli mentre chiudo gli occhi

perché ha ripreso a nevicare nei miei sogni.

Per fortuna esistono ancora le lucciole

ed i loro scrocchi luminosi che aiutano

a ritrovare i sogni.

Se penso che le persone possono

d’un tratto, svanire come nuvole

tra i soffi dei venti che le raccoglie geloso

resto coi pugni chiusi.

Ora lascio asciugare il silenzio bagnato dalle lacrime

mentre andrò lontano domani.

La felicità è come la libertà,

aspetta sempre in un angolo canticchiando.

Cotrozzilivio©2011 tutti i diritti riservati

pic from: http://www.ottomarzo.deviantart.com (particolare)
Annunci

Un pensiero su “[poesia] La libertà è

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...