L’anima Nuova

Il tuo sorriso influenza così tanto i cuori della gente che anche le piccole inconsapevoli complicità, mattoni del muro del destino, ne accettano la verità. Avevi gli occhi fissi su di me ma persi lungo la linea d’un altro destino. A volte ci si spezza l’anima nella maniera giusta, sentire qualcosa di completamente nuovo alzarsi dalla vita, come gigantesche onde aprirsi un varco nei tuoi occhi, sospinte da quell’ultimo tuo sguardo dolce che muore.

T’ho visto pregare, con le mani sporche di cioccolata,

con le labbra strette strette,

pregare che il sole torni dopo il buio, come lo chiami tu.

T’ho visto danzare, con la luce e le formiche,

strappare i fiori e regalarli al vento,

guardarti nei riflessi dei portoni e abbracciare l’ombra tua e mia.

T’ho visto sognare e cantare,

con le mani accarezzare e disperato piangere, singhiozzare.

T’ho visto aprire le braccia ed imparare a volare,

uscire dalla finestra e senza scegliere navigare tra le nuvole,

scendere in picchiata ridendo e con un gesto risalire,

senza respirare.

T’ho visto crescere come i girasoli,

aprire le tue mani come petali e girare attorno al mio cuore

che ha smesso di scricchiolare

il giorno che tu m’hai sentito respirare.

Come rose arrugginite che s’abbandonano al destino del vento la sera riempie con i suoni quei vuoti che la pioggia non vuole lavar via.

Cotrozzi Livio @ 2010 – estratto da: Amore in confezione di carta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...