Scavare

Nemmeno l’inferno è dalla tua parte. Forse esiste una via nella notte o nella morte, scavando una fossa, da usare come vaso dove soffocare i timori….

Posso solo scavare una fossa
tra le pietre nere del vulcano, spento dall’amore,
fosse per quei guerrieri oramai nonni
che nella vita hanno solo raccolto
le lacrime degli altri,
mischiandole al fumo acre del dolore,
prigioneri infiniti
legati a quel guscio di noce.

È troppo tardi, oramai
con I sogni non cammini più,
i remi abbandonati
su quella spiaggia che hai avuto
per essere seme
ed anello d’una lunga catena
solo aggrovigliata attorno alle parole.

Posso solo scavare fosse
tra pietre nere,
su rive raccolte,
abbanddonandoci tutte le carezze,
i sorrisi e i sogni blu che ho visto con te.

estratto da “Amore in confezione di carta”

Cotrozzi Livio @ 2010

foto from deviantart.blackfantastix.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...